PROCURA

I badanti scomparsi a Siracusa, trovati indizi «interessanti»

di

SIRACUSA. Tracce «interessanti» che potrebbero imprimere una svolta decisiva nell’indagine sulla scomparsa di Alessandro Sabatino e Luigi Cerreto. Potrebbero arrivare dai rilievi effettuati dagli esperti della Polizia scientifica di Palermo le risposte su quanto accaduto ai due badanti campani che avevano risposto a un annuncio di lavoro in città.

I due uomini, Sabatino, 40 anni, e Cerreto, 23 anni, entrambi originari del Casertano, sono scomparsi il 12 maggio dello scorso anno e oggi l’indagine condotta dal sostituto procuratore Antonio Nicastro vede indagato per duplice omicidio Giampiero Riccioli, 47 anni, figlio dell’ottantenne per il quale svolgevano il lavoro di badanti. Le tracce definite «interessanti» perché positive al Luminol sono state individuate lo scorso mese di maggio quando gli uomini della Scientifica, coordinati da Paola Di Simone, insieme agli agenti della Squadra mobile guidati da Tito Cicero e le unità cinofile con il cane Dogan specializzato nella ricerca di cadaveri entrarono nella villa di contrada Tivoli dove risiedevano il padre dell’uomo indagato e i due badanti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook