OSPEDALE

Siracusa, donna incinta perde il bambino: aperta un'inchiesta

di
ospedale, Siracusa, Umberto I, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Una donna incinta arriva all’ospedale «Umberto I» con il bimbo che portava in grembo ormai privo di vita e la Procura apre un’inchiesta. È accaduto ieri mattina, pochi minuti dopo le 10, quando al pronto soccorso della struttura sanitaria cittadina, in via Testaferrata, è arrivata una donna di 34 anni al quinto mese di gravidanza. Le preoccupazioni sono subito state rivolte al piccolo ma i medici dell’ospedale non hanno potuto fare nulla perché gli esami effettuati hanno riscontrato che il feto, quando la donna è arrivata al pronto soccorso, era ormai privo di vita.

Il piccolo aveva 21 settimane di vita e per la donna, che adesso si trova ricoverata nel reparto di Ginecologia, si trattava della quarta gravidanza. L’equipe medica coordinata da Antonino Bucolo, subito dopo gli esami, ha avviato comunque le procedure per fare partorire la donna. Toccherà poi alla magistratura decidere se sarà necessario o meno effettuare l’autopsia per capire cosa possa averne procurato la morte e quando sarebbe avvenuto il decesso. C’è però un altro aspetto da chiarire perché la donna ha denunciato alle forze dell’ordine di aver subito una aggressione. È per questo che avrebbe prima presentato una denuncia per poi recarsi al pronto soccorso dell’ospedale per farsi medicare scoprendo di aver perso il piccolo.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati