SERIE D

Alacqua vuole il Siracusa da battaglia

di

L’allenatore punta forte sull’agonismo per fare «innamorare» i tifosi azzurri. Confermato lo «zoccolo duro»

Calcio, serie D, siracusa calcio, Siracusa, Sport

SIRACUSA. "Ogni partita sarà una battaglia e non voglio illudere nessuno. Parleranno alla fine del campionato i risultati e sarò valutato solo per questo. Cercherò naturalmente di trasmettere la giusta mentalità ai miei ragazzi. Le mie squadre sono state da sempre abituate a lottare per tutti i novanta minuti". Il tecnico del Siracusa Lorenzo Alacqua non lancia proclami per la serie D ma il "leitmotiv" azzurro sarà quello di conquistare il calore della tifoseria domenica dopo domenica.

Il direttore generale Simona Marletta ed il direttore sportivo Alfredo Finocchiaro sono al lavoro per provare a portare in azzurro giocatori esperti che conoscono la categoria ma anche tanti giovani validi dato che in serie D si dovranno inserire dal primo minuto quattro Under.  Dal primo luglio i primi colpi di mercato per il Siracusa. Tre giocatori siracusani potrebbero sposare il progetto azzurro. Si tratta del portiere Gianluca Scordino che ha vestito la scorsa stagione, nel girone di ritorno, la maglia del Giarre. Possibili anche gli innesti dei centrocampisti Simone Figura e Giuseppe Martines.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati