augusta, comune, Siracusa, Politica
COMUNE

Augusta, il sindaco di Pietro inizia il suo lavoro

di

AUGUSTA. Situazione economica dell'Ente e dissesto finanziario, mantenimento dei precari del Comune, importanza della comunicazione anche attraverso le dirette streaming e apertura al dialogo con la minoranza in consiglio comunale.  Sono questi i primi temi affrontati, ieri mattina, nel corso di una conferenza dal neo sindaco Cettina Di Pietro, insediatasi solo da qualche giorno e che da martedì può contare anche sulla presenza della sua squadra di governo che ha cominciato a conoscere da vicino la macchina amministrativa.  Sulla questione economica ha dato il suo contributo anche l'assessore al Bilancio Giuseppe Schermi.

La domanda di tutte le domande è se questa amministrazione procederà con la dichiarazione del dissesto finanziario, così come previsto nel programma elettorale.

«Sicuramente siamo indirizzati vero il dissesto finanziario e c'è tempo fino al 4 agosto per decidere le modalità. È nostra intenzione verificare se far scattare i tempi del 4 agosto o porre nel nulla prima la delibera della commissione straordinaria che indicava la volontà di presentare un piano di riequilibrio. Ieri abbiamo avuto una riunione con i commissari e con il sovraordinato delle Finanze Fortunato Pitrola, che ha fatto un resoconto dettagliato della situazione economica dell'Ente. Le aliquote sono già al massimo e in caso di dissesto rimarranno tali, la commissione ha adottato la scelta di presentare un piano di riequilibrio, che in parte è stato apprezzato dalla Corte dei conti anche se rispetto ai 22 milioni di euro di debiti fuori bilancio, solo il 18 per cento dei creditori ha aderito a quel piano».

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati