COMUNE

Pachino, affidate le gestioni di acque e fogne

di

PACHINO. Affidata tramite gara d'appalto la gestione dell'impianto idrico e fognario e di quello di depurazione. È di 885 mila euro la somma totale che il Comune spenderà, annualmente, per i due servizi. Le due gare d'appalto si sono concluse lunedì. Ad aggiudicarsi la gestione dell’impianto idrico, per 480 mila euro, è stata la ditta "Precon" di Priolo con un ribasso del 37%.

L’attività relativa al depuratore di contrada Lettiera, per 405 mila euro, è invece stata affidata ad una Ati, un'Associazione temporanea di imprese con capogruppo la "Sea" di Trento, con un ribasso del 56%.  Soddisfatto il primo cittadino Roberto Bruno: "A oggi possiamo dire di aver raggiunto tutti gli obiettivi prefissati". Mantiene alta la guardia l'assessore all'Ecologia Andrea Nicastro, che nonostante la conclusione delle due gare con l'affidamento degli impianti alle imprese vincitrici, punta alla massima efficienza dei servizi che dovranno soddisfare a pieno le utenze.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook