SANITA'

Clinica Villa Rizzo a Siracusa, è «scontro» sui posti letto

di
La segreteria della Funzione pubblica di Cgil apre al trasferimento dei reparti all’ospedale Trigona di Noto: «Una buona prospettiva per i pazienti della zona sud»

SIRACUSA. È «scontro» aperto sulla possibilità di trasferimento dei 45 posti letto della Clinica Villa Rizzo all’ospedale Trigona di Noto tra la Funzione pubblica della Cgil e il proprietario dell’immobile che ospita la struttura sanitaria, Gian Luigi Rizzo. Il sindacato, che rivendica chiarezza sul futuro dei 29 dipendenti della struttura di via Agati in esercizio provvisorio da oltre 18 mesi e dove sono operativi 45 posti letto nei tre reparti di Chirurgia, ortopedia e oculistica ha annunciato l’organizzazione di un sit-in in programma martedì prossimo dalle 9,30 alle 11,30 davanti alla prefettura in piazza Archimede.

Il «nodo» è legato all’apertura data dal sindacato sulla possibilità di trasferire i 45 posti letto all’ospedale «Trigona» di Noto mediante la presentazione della manifestazione di interesse dei privati. «Questa prospettiva – si sottolinea dalla segreteria provinciale della Funzione pubblica della Cgil - ci sembra un’ottima opportunità per la provincia ed in particolare per la zona sud che si ritroverebbe ad avere a Noto una preziosa offerta sanitaria di posti letto con specialità inesistenti nella provincia e tali da evitare la migrazione su Ragusa e Catania e dall’altra parte un miglioramento dell’ospedale di Avola».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X