PROCURA

L'incidente a Cassibile all'auto di Crocetta, indagate 4 persone

di
Nell’impatto contro la nuova barriera feriti tre agenti della scorta

SIRACUSA. La Procura della Repubblica ha chiesto il rinvio a giudizio di quattro persone, tra tecnici e responsabili del cantiere dell'autostrada «Siracusa-Rosolini», a conclusione dell'inchiesta sull'incidente avvenuto la sera del 21 settembre 2013 nel tratto che collega Rosolini a Cassibile e che ha coinvolto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta, uscito indenne, oltre a tre uomini della scorta, questi ultimi rimasti gravemente feriti.

Il reato di attentato alla sicurezza dei trasporti legato alla mancata segnalazione della barriera provvisoria realizzata due anni fa tra i due lati del futuro casello autostradale, è stato ipotizzato a carico di S.G., direttore dei lavori, M.C., in qualità di responsabile unico del procedimento, A.A., titolare della ditta aggiudicataria dell'appalto, e S.V., responsabile della ditta esecutrice dei lavori e incaricata dell'allestimento della segnaletica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X