PD

Il sindaco di Siracusa e i risultati di Augusta: «Disastro annunciato e voluto»

di
Il leader dei renziani: «Era uno dei nodi sul tavolo, con le primarie sarebbe stato diverso»

SIRACUSA. «Quanto avvenuto ad Augusta rappresenta un disastro annunciato». Commenta così i risultati delle amministrative Giancarlo Garozzo nella veste di leader dei renziani siracusani e dirigente del Pd sul dopo elezioni. «Con le primarie il risultato non sarebbe stato lo stesso - ha detto il primo cittadino del capoluogo - quanto avvenuto è la diretta conseguenza delle scelte fatte. Ed ha comportato un libera tutti. Tant'è che molti esponenti riconducibili al Pd si sono candidati in altre liste. Alla fine un disastro tanto annunciato quanto voluto».

Per Garozzo gli eventi megaresi sebbene rappresentino la testimonianza del malessere interno al Pd siracusano, non sono legati direttamente alle vicende che da tempo scuotono il partito provinciale. «È però anche vero - aggiunge - che Augusta era uno dei nodi politici che abbiamo messo sul tavolo. Non abbiamo mai vincolato il dialogo a percentuali, quote e rappresentanze, ma piuttosto ad una questione di nodi politici». Questioni che a quanto è dato sapere potrebbero ora segnare la svolta nel Pd siracusano. I

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook