TRAGEDIE

Il successo di Ifigenia al Teatro Greco di Siracusa, Lavia: «Pubblico entusiasta»

di

Lo spettacolo curato dal regista Federico Tiezzi ha ottenuto finora il record stagionale sfiorando le settemila presenze. Le repliche si chiudono il 28

ifigenia, teatro, Siracusa, Cultura

SIRACUSA. «Non posso che essere felice, sta andando tutto bene, il pubblico è entusiasta ed è per me un'esperienza magnifica». Così Lucia Lavia ieri in una delle pause fra uno spettacolo e l'altro quando si dà tempo per rilassarsi ma anche per fare i primi bilanci dopo l'avvio della stagione classica al Teatro greco, con «Ifigenia in Aulide» di Euripide diretta da Federico Tiezzi, accanto a Sebastiano Lo Monaco ed Elena Ghiaurov. Uno spettacolo che ha raccolto il record fino ad oggi sfiorando le settemila presenze.

«Non è facile - aggiunge Lucia Lavia - reggere la tensione nei giorni di pausa, perché sono abituata a lavorare senza interruzioni quando si replica, ma anche per questo sto imparando moltissimo e in compenso assaporo tutto il piacere del teatro all'aperto che mi mette molto più a mio agio rispetto ai teatri cittadini, piccoli e chiusi». Lucia, figlia di Monica Guerritore e Gabriele Lavia, approda al Teatro greco dopo che il padre nel 2000 come regista e interprete nell'«Edipo re» di Sofocle ha lasciato una forte traccia e dopo che la madre ha recitato in città interpretando Penelope nell'Odissea itinerante di Matteo Tarasco nel 2001 che in molti non hanno dimenticato.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati