SERIE D

Noto, Zani: «Basta con le salvezze in extremis»

di

Il successo ai playout ottenuto la scorsa settimana ha evitato la retrocessione. «Voglio ambire a traguardi importanti»

Calcio, noto, serie D, Siracusa, Sport

NOTO. «Basta con le salvezze in extremis. È tempo di mirare a più ambiti traguardi. E quella che inizierà a breve, dopo cinque anni di continue sofferenze e tribolazioni, soprattutto legate alla società, mi sembra la stagione giusta». A una settimana esatta dalla conquistata salvezza – sono stati necessari i playout – Graziano Zani, dallo scorso agosto alla guida della società netina, traccia un bilancio, non proprio esaltante, pensando anche al domani.

Che è già dietro l’angolo. «Per prima cosa – dice – bisognerà lavorare in modo serio per dare un assetto chiaro e certo alla società, altrimenti è impensabile stilare programmi e parlare di futuro. Quest’anno, seppure tra mille difficoltà, siamo riusciti a portare a termine una tra le più difficili stagioni da quando il Noto milita in serie D». E il pensiero del presidente Zani corre ai tanti episodi, in maggior parte negativi, che hanno costellato l’intera annata. C’è persino un allenamento tenuto in piazza Municipio quando presidente, staff tecnico e giocatori chiesero aiuto al sindaco.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati