PROVINCIA

Siracusa, all'ex liceo Gargallo cantiere aperto entro venti giorni

di

SIRACUSA. I lavori sono stati consegnati e tra una ventina di giorni gli operai apriranno materialmente il cantiere. Ma il timore, fondato, è che nè questo intervento da 650 mila euro, nè quello da un milione e 400 mila euro già appaltato nel 2007 e rimasto bloccato, tanto da lasciare intravvedere il rischio di un contenzioso tra la ditta aggiudicataria e la Provincia, consentiranno di riconsegnare, chiavi in mano, il liceo classico Gargallo alla città.

Un ”timore” che occorrerà adesso anche quantificare. Sulla base di quello che doveva ancora essere realizzato nello storico edificio ma che non è stato fatto nei tempi previsti. Ritardi e lungaggini a cui potranno anche aggiungersi ”imprevisti” che avranno un costo sia in termini prettamente economici che temporali.

Intanto la ditta Satipel di Favara ha preso in consegna le chiavi del Gargallo. Lo ha fatto ieri mattina alla presenza del commissario della Provincia Giuseppe Corso, e di Aldo Spataro il direttore dei lavori nominato questa volta dalla Sovrintendenza ai Beni culturali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook