CALCIO

Stadio a rischio, il Siracusa pronto ad andare via

di
La società: non ci sono le condizioni, potremmo trasferirci altrove. L’assessore Coppa: incomprensibili certe scelte dei dirigenti

SIRACUSA. Il Siracusa con le valigie in mano ed oggi i dirigenti azzurri sono pronti a consegnare all'amministrazione comunale le chiavi dello stadio «Nicola De Simone». Da circa un mese lo stesso patron Gaetano Cutrufo ed il dirigente Albergamo erano disponibili ad un allargamento della base societaria con l'interessamento sembra di alcuni imprenditori catanesi ma l'impianto sportivo adesso è diventato la priorità. «Dobbiamo raccogliere tutti i documenti che ancora abbiamo all'interno della segreteria dello stadio, - ha voluto sottolineare l'amministratore delegato, Gaetano Albergamo - con uno stadio a mezzo servizio non ci sono le condizioni per continuare a fare calcio in città».

Parole dure quelle pronunciate dal dirigente azzurro che mette in discussione l'inizio della stagione 2015-2016. È stata una settimana ricca di colpi di scena quella appena trascorsa con i tifosi che rimangono in apprensione per le sorti del Siracusa che si era riuscito a guadagnare l'accesso in serie D. Una querelle tra i dirigenti del Siracusa e l'amministrazione comunale con in primo piano l'impianto «Nicola De Simone».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook