SINDACATI

Provincia di Siracusa, tagli per 12 milioni: protestano i dipendenti

di

SIRACUSA. Dodici milioni di euro di trasferimenti in meno: sarebbe questa la somma che verrebbe a mancare alla Provincia e che incide sull’andamento generale dell’ente ormai in fase di scioglimento. Mancanza di risorse e di trasferimenti che si riflette non solo sul rischio pagamento degli stipendi per i dipendenti, ma anche nell’assenza di interventi nei diversi settori che l’ente finora continua a gestire, da viabilità, manutenzione delle scuole a servizi sociali.

Da qui l’avvio di uno stato di crisi permanente che sta investendo anche l’ente di via Roma. Dopo il primo incontro pubblico, in assemblea la scorsa settimana, i dipendenti si preparano a nuove forme di manifestazione con presidi permanenti. E un gruppo di lavoratori ha preso parte alla giornata di mobilitazione che si è svolta a Palermo, giovedì, in occasione dell’incontro tra l’assessorato regionale agli Enti locali e i commissari straordinari delle Province siciliane.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook