CAPITANERIA DI PORTO

Ortigia, sorpresi a vendere ricci: multe salate per tre ristoratori

di

SIRACUSA. Sanzioni per 8.500 euro e irregolarità riscontrate in tre ristoranti del centro storico di Ortigia. È il bilancio dell’attività mirata a contrastare l’illecita commercializzazione di prodotti ittici portata avanti dai militari della Capitaneria di porto.

Gli uomini guidati dal comandante Domenico La Tella hanno così avviato una serie di verifiche sia per contrastare la vendita illecita di prodotti ittici sia per controllare la corretta applicazione delle norme nazionali e comunitarie legate alla tracciabilità e al rispetto del fermo biologico del riccio di mare. L’azione portata avanti nei giorni scorsi, secondo quanto comunicato dalla Capitaneria di porto, si affianca all’attività legata alle verifiche effettuate in pescherie, supermercati e lungo i punti di sbarco presenti sul litorale. Un servizio che nei giorni scorsi ha portato i militari della Capitaneria di porto a sequestrare enormi quantità di ricci di mare rigettati poi in acqua.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook