TURISMO

Tassa di soggiorno, il Comune di Siracusa ha incassato solo 700 mila euro

di

SIRACUSA. Un introito di 700 mila a fronte di 1 milione e 200 mila euro previsti e l’assessore al Turismo Francesco Italia che parla di ”fatto grave”. Si è insediata ieri mattina la Consulta per la tassa di soggiorno, l’organismo composto dai rappresentanti delle organizzazioni di categoria, dagli operatori turistici. Un confronto, alla presenza anche dell’assessore al Bilancio, Gianluca Scrofani, per fare un primo bilancio di quanto accaduto fino a questo momento. Il dato certamente non positivo è quello degli introiti derivanti all’imposta.

Nel bilancio preventivo il Vermexio ha inserito una somma di un milione e 200 mila euro ma l’incasso reale è di 700 mila euro. «Purtroppo – ha spiegato Italia – alcuni albergatori pur avendo incassato la tassa non l’hanno versata e riteniamo questo un fatto gravissimo». Insieme agli albergatori è stato poi tracciato un bilancio degli interventi effettuati. «Grazie agli introiti ottenuti con l’imposta di soggiorno – ha aggiunto Italia – abbiamo avviato il servizio di bus navetta, installato ben quattro tre solarium in città, fatto ripartire le go bike. A questo bisogna aggiungere le manifestazioni organizzate per tutta l’estate.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X