ANIMALI

Canicattini, aiuti economici a chi adotta un cane randagio

di

CANICATTINI. Aiuti e incentivi economici a chi adotta un cane "per liberare le strade dal fenomeno del randagismo soprattutto nella stagione estiva". L'invito è dell'amministrazione comunale di Canicattini in questi mesi in cui il numero di abbandoni nel territorio aumenta e i costi del servizio pesano notevolmente.

"I Comuni hanno l'obbligo di occuparsi del randagismo - commenta l'assessore comunale alla Sanità Seby Cascone - mettendo in campo tutte quelle misure che ne riducono la presenza nel territorio, o se di "indole docile" reimmessi negli stessi luoghi, dopo essere stati sterilizzati, microchippati e iscritti all'anagrafe canina, diventando cani di quartiere. Tutto ciò, se consideriamo anche i ricoveri, il nostro Comune ha 39 cani con un costo che pesa sul bilancio".  Per incentivare le adozioni il Comune in questi anni ha erogato un contributo di 350 euro se il cane ha un'età tra i 2 mesi e i 4 anni, e di 500 euro se hanno un'età superiore.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X