L'EMERGENZA

Trentacinquemila migranti sbarcati in un anno nel Siracusano

emergenza, immigrazione, siracusano, Siracusa, Cronaca, Migranti e orrori

SIRACUSA. Sono stati 174 Dal maggio 2014 all'aprile scorso gli sbarchi di migranti nel porto commerciale di Augusta (Siracusa), eletto come punto di approdo delle operazioni «Mare Nostrum» e «Triton», con l'arrivo di 35.214 (oltre 7.000 nel 2015) migranti. I dati sono stati resi noti dalla Questura di Siracusa in vista delle celebrazioni, in programma domani, del 163/mo anniversario della fondazione della Polizia di Stato.

Nella nota si sottolinea come «sicuramente il fenomeno migratorio di eccezionale portata» abbia «caratterizzato i servizi di ordine e sicurezza pubblica». «I moduli operativi utilizzati in tali servizi - continua la nota - sono stati volti a contemperare l'esigenza di gestire a terra un altissimo numero di persone, assicurando loro assistenza materiale coordinata dalla Prefettura e dai volontari della Protezione Civile e delle altre organizzazioni, senza trascurare la necessità garantire un adeguato standard di sicurezza nelle aree interessate allo sbarco». «Inoltre - prosegue la nota della Questura - sono stati organizzati sistemi operativi per una rapida identificazione dei migranti in vista del loro trasferimento in centri di altre provincie con trasferimenti in gruppi anche molto consistenti tramite voli charter e con il rimpatrio coatto di coloro che non avevano titolo a restare nel territorio nazionale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati