OSPEDALE

Siracusa, donna muore soffocata all'Umberto I: aperta un'inchiesta

di
Una cinquansettenne ricoverata nel reparto di Psichiatria: un boccone di cibo l’avrebbe soffocata

SIRACUSA. La Procura ha aperto un’inchiesta sulla morte di una donna di 57 anni deceduta nel tardo pomeriggio di martedì nel reparto di Psichiatria dell’ospedale. La vittima è Rosaria Belfiore Zuppardi, ricoverata all’«Umberto I» dal 12 maggio ma fino al momento in cui il suo cuore ha cessato di battere non avrebbe avuto problemi. Secondo una prima ricostruzione, che è al vaglio degli agenti di polizia, la cinquantasettenne, mentre si trovava nel refettorio, si sarebbe sentita male, presumibilmente dopo avere ingerito un boccone di carne.

In poco tempo, il cibo l’avrebbe soffocata fino a provocarle il decesso ed è stato il personale del reparto ad informare la famiglia della morte. I parenti hanno chiesto spiegazioni agli infermieri ed ai medici per conoscere in che modo la vittima avesse trascorso i minuti precedenti alla tragedia ma quelle ricostruzioni non li avrebbero convinti e così si sono recati al palazzo della Questura, in viale Scala Greca, per presentare una denuncia. Gli agenti hanno informato la Procura che ha, dunque, deciso di compiere degli accertamenti su questo nuovo decesso in ospedale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook