INCIDENTI

Floridia, dolore e lacrime per l'ultimo saluto a Giulia

di
I funerali della sfortunata trentasettenne morta dopo quattro giorni di agonia a causa di un terribile incidente

FLORIDIA. È stato il figlio maggiore a far volare i palloncini per salutare la madre volata in cielo a causa di un terribile incidente che ha spezzato la serenità di un’intera famiglia. Ieri mattina è stato il giorno dei funerali di Giulia Basile, la vedova di 37 anni, deceduta dopo 4 giorni di agonia in una clinica privata dove era stata ricoverata nelle ore successive all’impatto tra la sua auto, una Peugeot 206, ed un’Alfa Romeo condotta da un uomo, avvenuto nelle prime ore del mattino dell’11 maggio all’altezza del ponte Diddino, all’uscita di Floridia.

C’erano tante persone, parenti ed amici, nella chiesa del Sacro Cuore, nella zona di viale Zecchino, a Siracusa, per tributare l’ultimo saluto alla donna, che, idealmente, raggiunge, a due anni di distanza il marito, Alberto Limer, anche lui vittima di un incidente stradale, accaduto non molto lontano dal tratto in cui è deceduta la moglie. Un tragico destino si è abbattuto come un terremoto devastante sui due figli della coppia che abitava a Floridia e nel corso della sua omelia il parroco della chiesa ha speso parole di conforto per la famiglia chiamata, per la seconda volta in poco tempo, ad una prova durissima.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X