CRISI

Auchan, «spiragli» dell’azienda per non licenziare i 48 dipendenti a Melilli

di

La disponibilità a rivedere il piano comunicata in una riunione romana

auchan, melilli, Siracusa, Economia

MELILLI. Primi passi da parte di Auchan per trovare soluzioni alternative ai 48 licenziamenti sulle 181 unità che compongono il personale di contrada Spalla, a Melilli. La disponibilità a riconsiderare il piano di ridimensionamento delle unità che lavorano all'interno del centro commerciale di Città Giardino è stata ribadita nel corso della riunione convocata a Roma tra i vertici dell'azienda e le segreterie nazionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, dopo lo sciopero di sabato scorso che ha bloccato per un'intera giornata le attività del centro commerciale.

L'azienda ha comunque respinto l'ipotesi del ricorso ai contratti di solidarietà richiesti dai sindacati. La riunione è stata così aggiornata al 22 maggio. "Il parcheggio deserto del centro commerciale in contrada Spalla nell'intera giornata dello scorso sabato - ha detto il segretario provinciale della Filcams Cgil, Stefano Gugliotta - è stata l'espressione più nobile di una vasta e popolare espressione di solidarietà della cittadinanza della provincia di Siracusa ai lavoratori di Auchan in lotta.

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati