Tre gol in dieci minuti, così la Roccella mette il Noto nei guai

di

NOTO. La paura di vincere ha giocato un brutto tiro ai granata sconfitti in casa, e anche in modo pesante, da una diretta rivale alla salvezza. Il tonfo interno non trova alcuna giustificazione: il Roccella, meglio organizzato in campo, ha rincorso per tutta la gara un successo che ha trovato e legittimato in appena dieci minuti.

Dal 75' all'85' gli ospiti, sul piano della volontà e del coraggio, hanno fatto quello che avrebbero dovuto fare i giocatori granata. In buona sostanza il Roccella ha preso d'assedio la porta di Paladino (al suo debutto dal primo minuto) e nelle ripartenze è riuscito a impostare micidiali azioni. Il risultato complica notevolmente i sogni della squadra allenata da Pippetto Romano di centrare la salvezza diretta: domenica il Noto ospiterà il Torrecuso, poi ci sarà, fuori casa, l'Agropoli. Ma nel computo finale si dovrà tenere conto dei risultati delle altre squadre che lottano per chiamarsi fuori dall'appendice di campionato.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook