OSPEDALE RIZZA

Ultimati i lavori per la Radioterapia a Siracusa: «Aprirà a giugno»

di
Completato l’immobile per la Radioterapia al Rizza. A giugno è prevista l’apertura. In settimana il sopralluogo della ditta che dovrà installare l’acceleratore lineare e la Tac.

SIRACUSA. Manca poco più di un mese all’apertura della sede che ospiterà il servizio di Radioterapia dell’ospedale «Rizza». I lavori alla struttura sono stati completati. Adesso manca solo l’installazione dei macchinari già acquistati dall’Asp. Il cantiere all’interno dell’ospedale «Rizza» è alle battute finali: è stata completata la costruzione dell’immobile che ospiterà il bunker per l’acceleratore lineare, sono stati messi i pavimenti e gli infissi. Pronti anche l’impianto elettrico e quello di climatizzazione, mentre nei prossimi giorni verranno sistemati i controsoffitti.

Nell’immobile si trova una stanza che ospiterà la Tac, mentre il bunker per l’acceleratore lineare è stato isolato dal resto dell’edificio, con muri perimetrali e copertura che hanno uno spessore di due metri. Lavori a regime da alcuni mesi in viale Epipoli dopo la consegna alla ditta che si è aggiudicata la gara e la conclusione del lungo iter burocratico che ha rallentato le procedure per dare il via agli interventi. A questo punto mancano solo la Tac e l’acceleratore lineare: in settimana è previsto un sopralluogo da parte della società che dovrà fornire gli impianti, la «Varian», che avrà il compito di verificare l’idoneità della struttura, requisito necessario per installare i macchinari che serviranno per le prestazioni sanitarie.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X