SERIE D

Il Noto spinge e crea occasioni, ma alla fine è costretto al pareggio

di
Calcio, noto, serie D, Siracusa, Sport

NOTO. Un punto che consente di dare continuità al risultato di domenica scorsa, ma che non permette di emergere dalla palude playout. Il Noto impatta contro la Neapolis e resta nelle parti basse della classifica a causa dei risultati maturati sugli altri campi. Una classifica quindi ingarbugliata, della cui pericolosità i granata erano già ben consci ancor prima del fischio di inizio della gara di Mugnano.

Per questo motivo, unito alla voglia di cercare la seconda vittoria consecutiva, il Noto affronta la Neapolis mettendo da parte ogni timore reverenziale. Già dai primi istanti di gara, gli ospiti mantengono in alto la lancetta del tachimetro e mordono le caviglie dei campani. Il primo affondo dei granata si registra al sesto minuto, quando Cocuzza chiama Liccardo al primo intervento di giornata dal limite dell'area. I campani reagiscono con i tentativi dalla distanza di Improta e Bisgono ma il Noto, determinato, concentrato e affamato, ha un'altra chance, prima del rientro negli spogliatoi.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati