POLIZIA

Suonavano il citofono in piena notte: denunciati a Siracusa

di

SIRACUSA. Da sette mesi, quasi ogni venerdì, avevano un’abitudine: svegliare una famiglia nel cuore della notte, lasciando suonare ininterrottamente il citofono con l’aiuto di uno stecchino. Un tormento per le vittime che, nei giorni scorsi, esasperati per una vicenda che sembrava non avere fine, hanno deciso di presentare una denuncia in Questura.

E così, nella notte tra venerdì e sabato scorsa, intorno alle 2,30 gli agenti delle Volanti, al comando del dirigente, Francesco Bandiera, hanno acciuffato gli autori di queste bravate: W.B., 23 anni, L.M., 20 anni, e L.M., 23 anni, tutti quanti senza precedenti penali, sono stati denunciati con l’accusa di molestie e disturbo. Le indagini degli investigatori hanno permesso di svelare le ragioni di questo accanimento nei confronti delle vittime, che abitano in una palazzina in corso Gelone. A quanto pare, uno dei tre ragazzi coinvolti avrebbe avuto uno screzio con il figlio del proprietario dell’appartamento.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X