IMMIGRAZIONE

Siracusa, fermato uno scafista tunisino

È accusato di essere lo scafista del barcone con 242 migranti a bordo (206 uomini, 29 donne e 7 minori) quasi tutti eritrei, partito il 9 sera dalle coste libiche e intercettato il 10 nel canale di Sicilia dalla nave mercantile Cape Bon.

SIRACUSA.  Gli agenti del Gruppo interforze presso la Procura della Repubblica di Siracusa hanno fermato un tunisino di 57 anni, Chokri Banouas. È accusato di essere lo scafista del barcone con 242 migranti a bordo (206 uomini, 29 donne e 7 minori) quasi tutti eritrei, partito il 9 sera dalle coste libiche e intercettato il 10 nel canale di Sicilia dalla nave mercantile Cape Bon.

I migranti sono giunti al porto di Augusta ieri. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Salvatore Grillo, hanno permesso di accertare che il tunisino ha precedenti penali. Secondo i primi accertamenti, sarebbe sbarcato già almeno tre volte a Lampedusa e avrebbe utilizzato fino a 9 alias per sfuggire ai controlli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook