CARABINIERI

L’assalto in banca a Solarino, caccia alla banda

di
I carabinieri restringono il campo dei sospetti: al vaglio gli alibi di un gruppo di pregiudicati locali

SIRACUSA. Sono concentrate su un gruppo di pregiudicati di Siracusa le indagini dei carabinieri sulla rapina alla filiale del Monte dei Paschi di Siena, a piazza Plebiscito. Grazie alle testimonianze di quelli che si trovavano nei locali della banca, nella tarda mattinata di mercoledì scorsa, i militari della stazione di Solarino e del comando provinciale, hanno scoperto che gli autori del colpo avevano uno spiccato accento siracusano. I primi sospetti erano caduti su una banda catanese anche perché recenti operazioni hanno dimostrato che dietro molte rapine commesse in provincia c’è lo zampino di pregiudicati residenti nel capoluogo etneo.

Ma le vittime hanno consentito di spostare il quadrante dei carabinieri su Siracusa: in quei pochi minuti, in cui gli aggressori sono rimasti nell’istituto di credito, alcuni clienti ed il personale del Monte dei Paschi di Siena hanno sentito parlare i rapinatori, che avrebbero, in qualche modo, tradito la loro inflessione. È anche vero che non hanno avuto alcuna paura nel farsi riconoscere, d’altra parte si sono presentati nella filiale di piazza Plebiscito a volto scoperto, ben sapendo che ad osservarli c’erano le telecamere di sicurezza della banca.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X