COMUNE

Gettonopoli a Siracusa: il Consiglio si riunisce per ridurre i costi

di
Il consiglio comunale si riunisce per approvare i tagli alle spese. Movimenti e comitati chiedono atti concreti per arrivare al rinnovo dell’assemblea cittadina

SIRACUSA. Tempi rapidi per completare l’ispezione e arrivare alle prime risposte su «Gettonopoli». Mentre oggi è il giorno della verità con il consiglio comunale chiamato ad approvare la proposta per ridurre i costi, sta procedendo speditamente l’esame di tutta la documentazione sull’attività del consiglio e delle commissioni richiesta da Francesco Riela, l’ispettore nominato dall’assessorato regionale alle Autonomie locali per fare luce sull’eccessivo numero di presenze fatte registrare dai consiglieri comunali. Come previsto nel decreto dell’assessorato, a Riela sono stati forniti 60 giorni per stilare una relazione su «Gettonopoli».

«Sono convinto - ha spiegato l’ispettore - che entro i termini stabiliti dal decreto ultimerò il mio lavoro». L’attività dell’ispettore regionale si è incrociata con quella portata avanti dalla Procura e dagli agenti della Digos guidati da Vincenzo Frontera. «L’acquisizione dei documenti è ancora in corso - ha aggiunto l’ispettore regionale -. Non ritengo sarà necessario tornare a Siracusa, il mio lavoro di analisi proseguirà nei prossimi giorni e una volta completata l’acquisizione sono convinto in una decina di giorni al massimo di poter trarre le conclusioni di tutta la vicenda».

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook