SERIE D

Una perla di Cocuzza castiga il Sorrento, il Noto torna a sorridere

NOTO. Svolta importante per il Noto nella corsa alla salvezza. È l’eurogol inventato con il destro dal fantasista Cocuzza a scavare la differenza al 28’ della ripresa, ma la sua seconda vittoria in trasferta nel girone di ritorno è sostanzialmente meritata. Se il Sorrento ha costruito a sprazzi le sue palle-gol, sprecate da Majella, per cambiare partita e risultato, il Noto può vantare una certa superiorità nel gioco, nel possesso del pallone e nella gestione della gara con il centrocampo formato da Marino, Saluto, Primo e Cocuzza.  Dopo un avvio vivace da parte del Sorrento, il Noto è più manovriero. Al 13’, sugli sviluppi di un corner, Cocuzza e Ficarotta, sotto rete, non riescono a spingere la palla in porta. Cocuzza sfiora il palo con un sinistro in corsa al 22’. Il Sorrento subisce la supremazia territoriale del Noto, anche se le sue ripartenza risultano talvolta pericolose: al 31’ Ferla è bravo a respingere un colpo di testa di Schiavone su cross di Majella. Cocuzza, al 36’, cerca di sorprendere Lombardo con un pallonetto (fuori misura) dalla distanza.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X