SANITA'

Siracusa, sette mesi per un esame eco-dopler: l'Asp avvia un'indagine

Ma l'Azienda sanitaria provinciale fa sapere che molti privati sono accreditati per effettuare l'esame

SIRACUSA. Sette mesi per un esame eco-doppler. Questa la risposta che il Cup dell'ospedale «Umberto I» ha dato ad Ermanno Adorno, 74 anni, siracusano, che ha denunciato la lunga lista d'attesa. «Mi sono recato al Cup, il 25 febbraio scorso per prenotare l'esame e mi hanno risposto che la prima data utile era il 15 settembre. Potevo sottopormi all'esame a pagamento in una struttura privata, oppure in intramoenia nella stessa struttura con gli stessi medici, ma pagando da 80 a 110 euro. Non mi sembra che in questo modo sia garantito il mio diritto alla salute».

Ma l'Azienda sanitaria provinciale fa sapere che molti privati sono accreditati per effettuare l'esame. «Sto cercando
di capire cosa sia successo - ha detto il direttore generale dell'Asp, Salvatore Brugaletta -. Abbiamo anche alcuni privati accreditati per fare questo esame, quindi mi sembra strana questa lunga attesa. Avrò lunedì una relazione su tutto ed incontrerò Adorno. Abbiamo dimezzato le liste d'attesa da diversi mesi, c'è un lavoro capillare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X