DIGOS

Fantassunzioni a Siracusa, a giudizio sei ex consiglieri comunali

I sei consiglieri in carica dal 2008 al 2013 - uno solo è stato rieletto - avrebbero stipulato contratti con alte remunerazioni senza in realtà svolgere regolare attività

SIRACUSA. Rinviati a giudizio sei ex consiglieri comunali di Siracusa e i loro datori di lavoro, tutti coinvolti nell'operazione della Digos "Fantassunzioni".

Le indagini scattarono nel settembre 2012 sui contratti di lavoro dei consiglieri assunti da ditte private per ottenere i rimborsi. L'accusa è di truffa ai danni del Comune. Il rinvio a giudizio è stato deciso dal gup Stefania Scarlata.

I sei consiglieri in carica dal 2008 al 2013 - uno solo è stato rieletto - avrebbero stipulato contratti con alte remunerazioni senza in realtà svolgere regolare attività. Inoltre, i consiglieri avrebbero attestato la loro presenza in commissioni alle quali non avrebbero partecipato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X