PARLA L'ASSESSORE

Servizio mensa a Siracusa: "serve una gara europea"

di

La proroga tecnica della refezione proseguirà fino a maggio. Nel bando previsti l’affidamento per tre anni ma anche frutta e verdura a chilometro zero

Siracusa, Economia

SIRACUSA. Pagamento dei ticket per la mensa scolastica in tabaccheria e nuovo menù per la stagione primaverile ed estiva. Le novità portano la firma dell’assessore comunale alle Politiche scolastiche Valeria Troia che annuncia anche per la prossima settimana la definizione del disciplinare che dovrà portare ad un nuovo gestore del servizio. La nuova mensa però prenderà il via con il nuovo anno scolastico, e per quello in corso si continuerà con l’attuale gestore. «I tempi si sono allungati - ha detto l’assessore Troia - anche a seguito di una serie di contatti avviati con la Coldiretti finalizzati alla definizione di un protocollo d’intesa il cui obiettivo è legare il nuovo bando della refezione alla fornitura di frutta e verdura a chilometro zero e biologico. Occorre dunque creare le condizioni - ha aggiunto - per facilitare l’utilizzo del prodotto biologico e quindi l’approvviggionamento». La gara per il nuovo servizio di refezione scolastica sarà europea. È prevista una gestione di tre anni più uno e sarà l’Urega ad occuparsi della procedura di gara. Le quote di compartecipazione delle famiglie in base al reddito Isee restano quelle attuali.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati