IL CASO

Siracusa, sospeso il pagamento dei gettoni alle commissioni

Dopo l'apertura dell'inchiesta da parte della procura

SIRACUSA. Il Comune di Siracusa ha "sospeso il pagamento dei gettoni di presenza del mese di febbraio ai capigruppo e agli eventuali loro delegati per la partecipazione alle riunioni di commissione consiliare". La decisione è stata adottata dal dirigente degli Affari generali, su iniziativa del segretario generale, in attesa che "l'ispettore inviato dall'assessorato regionale alle Autonomie locali faccia chiarezza sulla vicenda". Sulla caso della cosiddetta 'gettonopoli' ha aperto un'inchiesta conoscitiva anche la Procura, che  ha aperto d'ufficio un fascicolo per "stabilire se siano configurabili reati nell'erogazione dei gettoni di presenza e dei rimborsi spese per la partecipazione ai lavori delle Commissioni" del Comune del capoluogo aretuseo. Il procuratore Francesco Paolo Giordano ha disposto alla Digos di "acquisire la documentazione necessaria, i verbali delle commissioni e gli atti della Ragioneria, che saranno esaminati con l'eventuale relazione ispettiva alla luce della normativa di settore".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X