PIAZZA DUOMO

Siracusa, caso Gettonopoli: sit-in dei cittadini davanti al comune

Un piccolo gruppo di una trentina di cittadini hanno manifestato contro i consiglieri comunali in seguito al caso "gettonopoli"

SIRACUSA. Sit-in di protesta questa mattina davanti alla sede del Comune in piazza Duomo a Siracusa. Un piccolo gruppo di una trentina di cittadini hanno manifestato contro i consiglieri comunali in seguito al caso "gettonopoli", per i rimborsi ai consiglieri. Siracusa ha il record delle 1.201 commissioni in un anno. I manifestanti hanno aggredito verbalmente i consiglieri che entravano in municipio per partecipare alla seduta di Consiglio di questa mattina. All'ordine del giorno la relazione del sindaco Giancarlo Garozzo.

Dopo le polemiche che hanno investito l’aula del Vermexio, i consiglieri comunali hanno avanzato quattro proposte: «stop» al gettone di presenza quando non si raggiunge il numero legale. «In riferimento alle polemiche sorte in questi ultimi giorni sull'eccessivo costo della politica addebitato ai consiglieri comunali di Siracusa, gli attuali consiglieri di maggioranza tengono a precisare che sebbene dall'anno dell'insediamento questi costi sono notevolmente diminuiti rispetto i dieci anni precedenti (anno 2003 euro 831.169,88, anno 2005 euro 823.409,26, anno 2009 euro (63.398,29, anno insediamento euro 519.290,07) è stato sin da subito un nostro obiettivo abbassare i costi della politica.

L'argomento in questione è stato oggetto di discussioni durante i lavori dell'ottava commissione consiliare sin dal mese di luglio del 2014, nelle quali è stata affrontata la problematica inerente la riduzione delle circoscrizioni nella nostra città e la riduzione dei costi dei gettoni di presenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X