INCIDENTE STRADALE

Perde il controllo dell'auto: muore a Priolo. In Sicilia terza vittima in due giorni

La vittima è Salvatore Franchino, di 37 anni, che si trovava a bordo della sua Fiat bravo

PRIOLO GARGALLO. Un trentasettenne, Salvatore Franchino, è morto la notte scorsa a Priolo Gargallo in un incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale che collega il paese siracusano a Floridia.

L'uomo era alla guida di una Fiat Bravo della quale, per cause in corso di accertamento, ha perduto il controllo. Al momento dell'incidente nella zona pioveva. Sul posto per i rilievi e le indagini è intervenuta la polizia stradale di Siracusa.

Ieri, un altro incidente mortale è avvenuto alla porte di Caltanissetta. Un violento schianto in cui ha perso la vita, Calogero Cigna, un ventenne di Riesi.

L’incidente si è verificato intorno a mezzogiorno sul viadotto Juculia, lungo la statale 626, nei pressi della galleria a pochi metri dallo svincolo per la zona industriale di Caltanissetta.

Lo scontro è avvenuto fra un autoarticolato che trasportava un escavatore e il furgone di una impresa edile di Riesi, con a bordo due persone - tra le quali un senegalese Amadou Djeidio di 32 anni che è stato trasferito in codice rosso con l’elisoccorso – e per l’appunto Calogero Cigna, che è morto nonostante i soccorritori abbiano fatto di tutto per salvarlo.

Due giorni fa,  un altro giovane, Antonino Fobert, di 17 anni, è morto  in un incidente stradale a Toregrotta, in provincia di Messina. Il ragazzo si trovava alla guida della sua Yamaha 50 sul viale Europa quando, per cause ancora in corso di accertamento, avrebbe perso il controllo del veicolo andando a schiantarsi sull'asfalto. Fobert era un atleta, correva i 400 metri su pista e si stava allenando per delle gare nazionali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook