LA PROCURA

Dimesso dall’ospedale: muore dopo due giorni a Siracusa

di

SIRACUSA. La Procura di Siracusa ha aperto un’inchiesta sulla morte di un cinquantaduenne di Solarino, Giuseppe Adorno, deceduto nella sua abitazione dopo essere stato dimesso dai medici del pronto soccorso dell’ospedale «Umberto I» di Siracusa. Il sostituto, Caterina Aloisi, ha disposto l’autopsia che sarà eseguita in mattinata dal medico legale per accertare se sono state commesse delle leggerezze nella struttura sanitaria del capoluogo come suppongono i familiari della vittima. Sono stati loro stessi, nelle ore successive al decesso, avvenuto intorno alle 7 di sabato scorso, a recarsi negli uffici della caserma della stazione dei carabinieri di Solarino per denunciare il caso.

Il cinquantaduenne soffriva di diabete era sottoposto alla dialisi ma, da una prima ricostruzione al vaglio degli inquirenti, nella mattinata di giovedì non si sarebbe sentito molto bene e così si è deciso di accompagnarlo al pronto soccorso dell’«Umberto I». È stato preso in cura dai medici che, al termine degli accertamenti, hanno deciso di dimetterlo. I familiari lo hanno portato a casa, a Solarino, e sembrava che la situazione si fosse normalizzata, invece la tragedia si è consumata poche ore dopo in quell’appartamento.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X