CARABINIERI

Priolo, fermati due minorenni immigrati per rapina

I due, dopo avere notato un giovane nella zona di San Focà, intento a passeggiare con la propria fidanzata, lo hanno avvicinato e dietro la minaccia di un'aggressione fisica si sono fatti consegnare l'iPhone, dandosi alla fuga

PRIOLO GARGALLO. I carabinieri di Priolo Gargallo hanno fermato due minorenni di origine nigeriana, di 16 e 17 anni, ospiti di una struttura di prima accoglienza per migranti, accusati di rapina aggravata in concorso. I due, dopo avere notato un giovane nella zona di San Focà, intento a passeggiare con la propria fidanzata, lo hanno avvicinato e dietro la minaccia di un'aggressione fisica si sono fatti consegnare l'iPhone, dandosi alla fuga.

I militari, avviate le indagini, sono riusciti dapprima a recuperare, anche grazie la collaborazione dei responsabili della struttura, il telefono cellulare rubato, restituendolo alla vittima. In seguito, terminate le perquisizioni a tappeto, sono riusciti a risalire agli autori della rapina che, al termine delle formalità di rito, sono stati condotti all'Istituto di prima accoglienza minori di Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook