Siracusa, Cronaca

Siracusa, assalto in banca: terrore per i dipendenti

di

SIRACUSA. Assalto alla «Banca di credito cooperativo di Pachino», ieri pomeriggio, in via Senatore Eduardo Di Giovanni. Il colpo è stato messo a segno da un uomo e una donna entrati in azione pochi minuti dopo le 15,30 quando all’interno dell’istituto di credito c’erano sia i dipendenti che alcuni clienti. Un orario scelto dai rapinatori probabilmente con l’obiettivo di trovare quanti più soldi possibile all’interno delle casse dell’istituto di credito. Da una prima ricostruzione di quanto accaduto, in pochi minuti i due banditi hanno fatto irruzione all’interno della banca con il volto travisato e armati di una pistola. Puntando l’arma contro i dipendenti si sono fatti consegnare tutto il denaro contenenti all’interno delle casse. Per poter portare avanti la rapina senza troppi problemi e probabilmente per poter fuggire più agevolmente, i due avrebbero anche chiuso alcuni dipendenti in una delle stanze dell’istituto. Poi, si sono impossessati del denaro e lasciando ancora tutti i presenti all’interno dell’istituto sotto choc si sono allontanati dalla via facendo perdere le proprie tracce.

A lanciare l’allarme, subito dopo la fuga dell’uomo e della donna, sono stati proprio i dipendenti della banca che hanno anche liberato le altre persone chiuse dai malviventi dentro una delle stanze dell’istituto. In via Senatore Di Giovanni sono arrivati gli agenti delle Volanti e gli uomini della Squadra mobile che hanno avviato le indagini. Gli agenti hanno raccolto il racconto delle persone presenti all’interno della banca nel tentativo di ricostruire quanto accaduto e ottenere quanti più elementi possibili per cercare di identificare gli autori della rapina e capire anche se siano della provincia o meno. Gli investigatori hanno anche effettuato un sopralluogo nei locali dell’istituto di credito sempre per cercare elementi utili alle indagini. Nella ricerca degli autori del colpo in banca potrebbero essere decisive le immagini riprese dalle telecamere della videosorveglianza.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati