ECCELLENZA

Siracusa, Anastasi «perde» Strano: la punta appiedata per due turni

di
Il centrocampista Fabio Arena: « Siamo obbligati ad ottenere i tre punti a Taormina»

SIRACUSA. «Bisogna provare a vincere tutte le partite così da festeggiare il salto di categoria». Il centrocampista della capolista Siracusa Fabio Arena, dopo il pari casalingo con il Viagrande, resta fiducioso e carica i compagni che da ieri hanno iniziato a preparare la trasferta contro il Taormina, fanalino di coda. «La squadra messinese non ha niente da perdere e cercherà di metterci in difficoltà – ha continuato – siamo obbligati ad ottenere i tre punti. Ritornando alla sfida di domenica contro il Viagrande avevamo iniziato nel migliore di modi la partita con i pericoli per la porta ospite che arrivati dai piedi di Daniele Conti e dal colpo testa di Luca Strano. Il Viagrande è stato bravo a chiudersi in difesa, noi abbiamo sprecato, invece, occasioni da rete». Ieri sotto la pioggia i ragazzi di Giuseppe Anastasi hanno ripreso gli allenamenti. Prima dell’inizio della seduta atletica il tecnico catanese si è intrattenuto negli spogliatoi per oltre un’ora.

Quasi sicuramente l’argomento trattato è stato il pareggio interno con lo Sporting Viagrande ed i possibili errori che si sono commessi così da non ripetere in futuro. Tante le defezioni che si sono registrate ieri pomeriggio al «Nicola De Simone». Non si sono allenati Giuseppe Zappalà e Marco Palermo, quest’ultimo oggi dovrà fare ulteriori accertamenti per un fastidio all’inguine. Solo palestra per il fantasista Peppe Mascara mentre Luca Strano non si è allenato perché uscito malconcio dalla gara di Viagrande. L’attaccante catanese comunque salterà la gara di Taormina perchè è stato fermato per due turni. Il giudice sportivo ha deciso così di punire con due giornate le proteste nei confronti del direttore di gara a fine gara. Assente ieri Daniele Conti che non potrà essere disponibile per domenica perché è stato fermato per un turno dal giudice sportivo per somma di ammonizioni.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook