augusta, elezioni, megafono, Siracusa, Politica
VERSO LE ELEZIONI

Augusta, scende in campo il Megafono: primarie ma con regole certe

di

AUGUSTA.  «Ben vengano le primarie condivise ma con regole certe e sottoscritte da tutti, pronti a rispettare gli impegni anche dopo il risultato». Lo dice il dirigente provinciale del Megafono, Carmelo Spataro che interviene sulle elezioni amministrative che si terranno nei prossimi mesi ad Augusta, la seconda città della provincia che tornerà ad eleggere un proprio sindaco dopo la fine del commissariamento di due anni a seguito dello scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose. «La città di Augusta ha la necessità di recuperare un forte e credibile dialogo con le istituzioni cercando di superare sterili scontri e contrapposizioni favoriti da inutili protagonismi mascherati dietro cartelli di comodo. – aggiunge- . Bisogna sapere rappresentare una forte spinta civica non slegata dalle rappresentanze politiche. Mi auguro che questa spinta civica conduca ad un ragionamento di sintesi all’interno del centrosinistra e dello stesso Pd. Se questa sintesi non dovesse essere raggiunta ben vengano le primarie». Il movimento del Megafono, che fa capo al Governatore Rosario Crocetta ad Augusta è stato ufficializzato qualche settimana fa e in queste settimane starebbe dialogando con altri partiti del centrosinistra come il Pd che, però, è alle prese con un nodo da sciogliere che, a livello provinciale, ha diviso il partito, quello cioè che alle primarie in vista delle amministrative possa partecipare anche Marcello Guagliardo.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati