LE INDAGINI

Droga venduta ai giovanissimi: cresce l’allarme sociale a Solarino

di
Scoperto un «mercatino» di marijuana soprattutto nella zona di piazza Vittima caduti della strada

SOLARINO. Ci sono giovani che vanno a fare la spesa al mattino, altri nel pomeriggio, dopo aver terminato i compiti. Quel che acquistano non sono snack o bibite, magari alcoliche, ma droga, venduta al mercato di piazza Vittime caduti della strada, nel cuore di Solarino.

Una zona dedita allo spaccio, in particolare di marijuana, che è al centro di un’inchiesta dei carabinieri e della Procura, scattata dopo alcune segnalazioni, tra cui quelle delle famiglie, preoccupate per la sorte dei loro figli.
Ed i primi risultati si sono concretizzati con la segnalazione in Prefettura, come assuntori di sostanze stupefacenti, di 4 minori, tra i 16 ed i 17 anni, scovati dai militari della stazione di Solarino con delle dosi di erba, poco meno di 10 grammi, appena comprate da un loro fornitore abituale.

Sono stati interrogati i giovani e qualche ammissione l’avrebbero fatta: le loro ricostruzioni stanno consentendo ai carabinieri di raccogliere informazioni sul conto di questa rete di spacciatori.

Dai primi riscontri, sembra che il gruppo sia locale, insomma non ci sarebbero “stranieri” come era invece accaduto circa due anni fa, quando gli agenti del commissariato di polizia di Priolo avevano scoperto un commercio di droga tra il Comune industriale e Solarino. A spacciare erano soprattutto priolesi, che, periodicamente, andavano a trovare i loro clienti per rifornirli di sostanze stupefacenti.

Un’indagine avviata, quasi per caso, seguendo i movimenti di una coppia di pregiudicati che si era creata una propria clientela.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook