COMUNE

Siracusa, l'opposizione attacca: "Ci sono spese irregolari"

di

SIRACUSA. Davanti a una maggioranza e un’amministrazione che «rifiutano il confronto» l'opposizione ha lanciato accuse alla giunta perché «si rifiuta di dare spiegazioni sulle attività finanziate con i patrocini onerosi». È Salvatore Castagnino di «Siracusa protagonista» ad attaccare l’esecutivo guidato da Giancarlo Garozzo sulla gestione delle risorse utilizzate per sostenere eventi culturali e sportivi.  Un tema, questo, che ha visto nei giorni scorsi diverse posizioni critiche da parte non solo di consiglieri di opposizione ma anche di esponenti del Pd come il deputato nazionale Pippo Zappulla e Simona Princiotta, quest’ultima da tempo ormai molto distante dalle posizioni dell’amministrazione comunale. I patrocini onerosi erano all’ordine del giorno del consiglio comunale di venerdì ma in aula è caduto il numero legale e l’argomento non è stato trattato. Una circostanza che ha fatto infuriare lo stesso Castagnino. «In aula non c’erano né il sindaco né il vicesindaco - dice Castagnino - e mancavano anche i dirigenti. Ancora una volta l’amministrazione ha dimostrato di non volersi confrontare. Noi però non molliamo perché vogliamo capire, per ogni singolo contributo, quali sono stati gli eventi finanziati. Ci sono troppi lati grigi e alcune procedure seguite anche dal capo di gabinetto Giovanni Cafeo lasciano molti dubbi perché ha firmato degli impegni in un momento in cui per legge non poteva farlo. L’amministrazione non può evitare il confronto».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook