VIGILI DEL FUOCO

Fiamme in via Cannizzo a Siracusa, danneggiata un’auto

di
L’incendio è divampato nella notte e l’allarme è stato dato da alcuni residenti. Le indagini sull’episodio affidate agli uomini della Squadra mobile

SIRACUSA. È stata trovata una bottiglia incendiaria a due passi dall’auto che è andata in fiamme poco dopo la mezzanotte in via Bartolomeo Cannizzo, alle spalle di Bosco Minniti. Il mezzo, una Citroen «Saxo», che è nella disponibilità di un muratore di 63 anni, senza precedenti penali, è stato seriamente danneggiato ed ora sull’episodio ci sono le indagini degli agenti della Squadra mobile. Gli inquirenti, per il momento, non sono riusciti a parlare con il proprietario ma lo faranno domani mattina, al palazzo della Questura, e dalla sua testimonianza potrebbe anche saltar fuori qualcosa di importante, sotto l’aspetto investigativo.

Che l’incendio sia di matrice dolosa non ci sono dubbi, del resto quella bottiglietta lascia spazi a pochi equivoci ma il nodo è rappresentato dalle tipologia di messaggio che è stato lasciato dagli attentatori. Sembra esclusa la pista legata all’attività professionale, le mansioni della vittima si legano poco ad un tentativo di intimidazione del racket delle estorsioni, per cui i riflettori degli agenti della Squadra mobile, al comando del dirigente, Tito Cicero e del vice, Rosario Scalisi, si sono accesi sulla vita privata della vittima. Ha un passato cristallino, dunque gli inquirenti proveranno a capire se negli ultimi giorni, o nelle settimane scorse, ha avuto qualche screzio, uno scambio di vedute anche di poco conto che, magari, potrebbe aver scatenato la rabbia di qualcuno.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook