CARABINIERI

Siracusa, uno rete dello spaccio alla Graziella

di
I militari della stazione di Ortigia indagano sul business degli stupefacenti in uno dei rioni più «difficili». Lo spunto dopo un inseguimento in via Damarete

SIRACUSA. Una nuova centrale di spaccio alla Graziella è al centro di un’indagine dei carabinieri. Niente a che fare con quel gruppo, finito in un’inchiesta su una raffica di furti nel centro storico, perché gli inquirenti, dopo le ultime perquisizioni, stanno riannodando i fili che portano dritto ad un nucleo specializzato nello spaccio.  Nulla di organizzato, nel senso che non c’è una struttura piramidale ma le tracce lasciate fanno ipotizzare ad una rete, seppur embrionale. L’episodio che ha acceso i riflettori dei carabinieri della stazione di Ortigia, coordinati dai magistrati del palazzo di giustizia e dal capo della Procura, Francesco Paolo Giordano, è vecchio di qualche giorno quando i militari si sono lanciati in un inseguimento sui tetti, in via Damarete, in prossimità del Lungomare di Levante, nel cuore della Graziella, uno dei rioni più difficili di Ortigia dove, nei mesi scorsi, si sono registrati numerosi controlli, da parte di polizia e carabinieri, in cerca di depositi clandestini, soprattutto di merce rubata ma anche di droga.

A scappare, non appena si è reso conto che gli investigatori cercavano proprio lui, è stato un venticinquenne, A.I., non un volto del tutto nuovo per le forze dell’ordine. Una corsa rocambolesca che poteva costargli cara ma si è dovuto arrendere: la sua abitazione, ricavata proprio in quella via, è stata passata al setaccio ed al termine della perquisizione sono stati trovati “solo” un bilancino di precisione e del materiale per confezionare la droga.
Il venticinquenne, difeso dall’avvocato Junio Celesti, vivrebbe in quell’appartamento in affitto ma alcuni accertamenti degli inquirenti avrebbero svelato la vicinanza dell’indagato ad un’altra persona, un ventisettenne anch’esso residente nella zona della Graziella.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook