POLIZIA

Carlentini, rapinato un furgone di sigarette

di
Lungo la provinciale, 5 banditi armati di pistole hanno fermato un tir condotto da un catanese. Il bottino è di oltre 50 mila euro. Via ai controlli della zona

CARLENTINI. Rapina ad un furgone adibito al trasporto di sigarette lungo la provinciale Carlentini - Pedagaggi che stava trasportando un plico di tabacchi nella frazione di Pedagaggi in via Principe Emanuele che doveva essere rifornita di sigarette. Il commando, formato da cinque banditi, tutti incappucciati, di cui quattro armati di pistole hanno preso di mira il furgone Iveco «Daily» della ditta di Catania, condotto da un catanese e un impiegato, entrambi di Catania che stavano completando il giro delle consegne nei tabaccai della zona nord della provincia e in diversi centri della provincia di Catania. I rapinatori che, sicuramente, seguivano il furgone carico di tabacchi sono entrati in azione intorno alle 11,30, sulla provinciale, quando lungo il rettilineo i cinque banditi che viaggiavano a bordo di un furgone blu hanno affiancato il furgone della ditta, costringendo il conducente ad arrestare la corsa.

In quel momento dal furgone sono scesi quattro rapinatori che sotto la minaccia delle armi si sono fatti consegnare tutti i pacchi delle sigarette di marche italiane ed estere. Sono stati attimi di paura per i due impiegati che ancora sotto choc hanno telefonato al 113 e una volante della polizia è arrivata sul posto in pochissimi minuti. I rapinatori arraffato il bottino, 25 colli per un valore di oltre cinquantamila euro, sono fuggiti facendo perdere le tracce. L'autista rapinato è riuscito a dare l'allarme alle forze di polizia ed informare l'azienda che assicura il trasporto di tabacchi.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X