IL CASO

Lentini, tagliati i cavi telefonici al municipio e a quattro scuole

di

LENTINI. Telefoni muti negli uffici del comune di Lentini e dei quattro Istituti comprensivi scolastici della città. Da, ieri mattina, non si possono più effettuare chiamate o inviare fax dalle sede comunali, dalla polizia municipale e dalle scuole che dipendono dall'Ente di piazza Umberto. La Telecom ha chiuso le linee telefoniche a causa del mancato pagamento delle fatture, che solo nel 2014 ammontano a quasi cinquecentomila euro, e di un contenzioso tra il Comune e il gestore di telefonia nazionale che risale nell'ultimo decennio. Non avendo ricevuto il pagamento, il gestore non ha fornito la linea necessaria per le comunicazioni verso l'esterno, compreso l'utilizzo dei fax e nei prossimi giorni anche di internet. I dipendenti potranno ricevere solamente e non chiamare l'esterno. "Se proviamo ad alzare la cornetta e a comporre un numero risponde una voce registrata - hanno detto i vigili urbani - che nega l'opzione per motivi amministrativi".

Solo un ispettore, a denti stretti e senza i crismi dell'ufficialità, si è lasciato scappare che "vero, il problema c'è e i disagi sono immaginabili. Noi - dice - l'abbiamo già segnalato, speriamo che si risolva tutto in poche ore". "La linea telefonica - dice Salvo Cultrera, responsabile della Telefonica comunale - è stata sospesa in uscita dalla Telecom per morosità. Non metto in dubbio che ci sia una difficoltà oggettiva a onorare le bollette, vista la montagna di cose da pagare che ha questo Comune. Abbiamo un contenzioso con la Telecom che il Comune ha sempre onorato e non vedo perché il gestore nazionale abbia tagliato le linee. Non è possibile che il Comune rimanga senza telefoni".

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook