CARABINIERI

Allarme ad Avola, svaligiati sei appartamenti

di

A quanto pare sarebbero tutti vittime della stessa banda di ladri

appartamenti, Avola, furti, Siracusa, Cronaca

SIRACUSA. Vittime prima del danneggiamento della propria auto e subito dopo della ”visita” dei ladri negli appartamenti. Sarebbero opera di ladri specializzati i sei furti avvenuti quasi in contemporanea nella serata e nella nottata di Capodanno ad Avola, ai danni di sei proprietari di case, tra cui quattro tra medici e infermieri dell'ospedale «Di Maria» di Avola. A quanto pare sarebbero tutti vittime della stessa banda di ladri che ha agito con molto ingegno ma anche con la sicurezza di non venire scoperti dai proprietari degli immobili che avevano intenzione di svaligiare.

Così ai medici e agli infermieri dell’ospedale, ma anche alle altre vittime, che all'indomani della ”visita” dei ladri nelle rispettive abitazioni si sono ritrovati a raccontare la medesima storia del furto subito, non è rimasto altro che recarsi alla stazione dei carabinieri di Avola per presentare la denuncia. Alcuni si sono ritrovati contemporaneamente dai carabinieri, che hanno potuto accertare le stesse modalità del furto messo a segno dai malviventi: i ladri prima si sono impossessati delle chiavi delle abitazioni lasciate nelle auto parcheggiate davanti all’ospedale «Di Maria» e poi hanno colpito negli appartamenti.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati