POLIZIA

"Spaccata" in corso Gelone a Siracusa: vetrina di un negozio rotta con la mazza

di
Il colpo messo a segno all’alba nel negozio di telefonia «Tim». La banda ha usato una mazza per distruggere la vetrina: arraffati diversi cellulari e smarthphone

SIRACUSA. Hanno infranto a colpi di mazza la vetrina del negozio di telefonia «Tim» in corso Gelone per rubare i cellulari. I ladri della ”spaccata” sono tornati in azione a poco meno di due mesi dall’ultimo colpo, avvenuto ai danni del negozio di abbigliamento «Eko» nel cuore di corso Matteotti. L’allarme è arrivato alla sala operativa della Questura poco prima delle 5 e quando le pattuglie delle Volanti e della Squadra mobile hanno raggiunto l’attività commerciale gli autori del furto erano già andati via insieme al bottino. Non è stato ancora quantificato il danno economico, è probabile che sarà ingente, tenuto conto che la merce esposta non era per nulla obsoleta. L’ammanco potrebbe essere superiore ai 3 mila euro anche se solo nelle prossime ore sarà possibile avere le idee più chiare, di certo non sarà uno scherzo per il proprietario del negozio di corso Gelone.

I ladri non hanno avuto alcun timore ad agire in una zona centrale, sebbene a notte fonda, rischiando di essere intercettati dalla polizia o dai carabinieri. Un po’ di fortuna l’hanno avuta ma a questa deve aggiungersi l’abilità e forse l’abitudine, perché gli stessi investigatori sono assai convinti che i responsabili devono essere persone con il vizio per i furti. Insomma, l’assalto all’attività commerciale non sarebbe stato pianificato e portato a termine da un disperato o da un affamato ma da professionisti, che potrebbero avere già piazzato quella merce.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X