Siracusa, Cronaca
COMUNE

Siracusa, 58 mila euro per i «gettoni»: sì al pagamento di otto ditte private

di
Spesa di oltre 49 mila euro per i rimborsi legati ai permessi retribuiti

SIRACUSA. Una spesa di quasi 60 mila euro per i gettoni di presenza del mese di novembre e i pagamenti alle ditte private che hanno tra i loro dipendenti consiglieri comunali. Via libera dell’amministrazione comunale ai versamenti per le spese del consiglio comunale. Per quanto riguarda i gettoni degli esponenti dell’assemblea del Vermexio, 65,55 euro lordi per ogni presenza anche quando in aula non si raggiunge il numero legale, la spesa a carico del Vermexio è di 58.835 euro.
Nei giorni scorsi sono però state firmate dal dirigente Loredana Caligiore le determine per il pagamento dei rimborsi, previsti dalla legge 30 del 2000, alle ditte private per i permessi retribuiti concessi ai propri dipendenti per la partecipazione alle sedute di consiglio comunale e alle riunioni delle commissioni consiliari. Va ricordato che la legge prevede il rimborso dell’intera giornata lavorativa indipendentemente dalla durata delle sedute di consiglio e delle commissioni. Un aspetto questo contro il quale si era scagliato il «Movimento 5 stelle» senza però che, almeno fino a questo momento, sia stata approvata alcuna modifica alla legge regionale.
Ecco l’elenco di tutti i pagamenti: 5.105,24 euro al «Credito emiliano spa» che ha tra i propri dipendenti Salvo Sorbello, per il periodo tra luglio e settembre; 6.048,91 a «Unicredit group» che ha tra i propri dipendenti Giuseppe Casella, per il periodo tra luglio e settembre; 6.637,98 alla «Società cooperativa sociale Amica» che ha tra i dipendenti Fortunato Minimo, per il periodo tra luglio e settembre; 4.925,82 euro ad «Acquarium società cooperativa sociale» che ha tra i dipendenti Roberto Di Mauro, per il periodo tra luglio e settembre; 6.830,88 euro a «Its srl» che ha tra i dipendenti Sonia D’Amico, per il periodo tra luglio e settembre; 9.740,88 euro alla «Fondazione Sant’Angela Merici» che ha tra i dipendenti Antonio Grasso, per il periodo tra luglio e ottobre; 685,74 a «Banca Intesa Sanpaolo» che ha tra i dipendenti l’ex assessore Santi Pane, per il mese di luglio.

All’elenco di rimborsi si aggiunge, da questa tranche di determine, il pagamento di 9.589,69 alla «Sep construction srl» che ha tra i propri dipendenti Simona Princiotta. Il versamento, in questo caso, si riferisce al periodo tra agosto e ottobre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati