VIA NUNZIO COSTA

Gioielliere sventa la rapina a Pachino, ma rimane ferito

di

I due banditi, un uomo e una donna, si sono presentati come normali clienti, ma poi hanno estratto una pistola. L’uomo però non ha ceduto

gioielliere, Pachino, rapina, Siracusa, Cronaca

PACHINO. Non hanno avuto alcun timore a mostrarsi a volto scoperto al gioielliere che avrebbero voluto rapinare. Una coppia, composta da un uomo e una donna, ha puntato la canna di una pistola contro il commerciante che, invece di abbassare le mani, si è scagliato contro di loro. È riuscito a sventare il colpo ma è stato costretto a fare ricorso alle cure dei medici per via di alcune contusioni, causate dalla colluttazione.

L’episodio si è verificato ieri alle 13, poco prima della chiusura della gioielleria “Serrentino” di via Nunzio Costa, ed ora spetterà ai carabinieri della stazione tentare di acciuffare gli aggressori. L’allarme è stato dato dalla stessa vittima che, vedendoli entrare non avrebbe immediatamente capito le loro reali intenzioni. Insomma, la coppia avrebbe vestito i panni dei clienti, del resto, in un periodo come questo in cui c’è la corsa ai regali di Natale, è comprensibile che le gioiellerie si “riempiano” di persone. Solo che quei due non avevano spianato il portafogli ma un’arma, una pistola, con il preciso obiettivo di piegare il proprietario al proprio piano. Tutto si sarebbero aspettati tranne la reazione, quasi immediata del commerciante, che non avrebbe voluto «regalare» nemmeno un “brillocco” alla coppia.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati