CENTRODESTRA

Fratelli d’Italia, La Russa a Siracusa: «Le diversità siano una risorsa per il partito»

di
Ufficializzato ieri mattina l’ingresso nel partito della «comunità» guidata da Aldo Ganci. Promessa «agibilità politica a tutti», vecchi e nuovi adepti

SIRACUSA. «In due anni abbiamo raggiunto risultati importanti. Ora c’è un problema di crescita del partito. E occorre fare in modo che le diversità siano una somma e non una divisione». Sono parole di ”garanzia” per tutti quelle che ieri mattina ha pronunciato Ignazio La Russa in città ufficializzando l'ingresso in Fratelli d’Italia della componente della Rete civica guidata da Aldo Ganci. E chiudendo un capitolo che ha visto negli scorsi mesi un dialogo non proprio in sintonia tra le due anime del partito: quella della prima ora con Alessandro Spadaro che è riuscito a portare con se il gruppo di Michele Mangiafico conquistando una rappresentanza anche nel consiglio comunale del capoluogo con Cetty Vinci, e quella appunto di Ganci.
Sia Spadaro, che Mangiafico e Vinci ieri mattina era assenti. ”Giustificati” è stato detto. Tra i presenti invece Pietro Forestiere che ha fatto gli onori di casa, ed il portavoce regionale Sandro Pappalardo. Presente pure l’ex deputato Puccio Forestiere. Ganci ha spiegato le ragioni dell’adesione di quella che ha chiamato una «comunità», a Fratelli d’Italia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X